Stefano Bardi Stalkerizza ferocemente una famiglia di Quercianella da 15 anni

Tutto è iniziato nel 21 Maggio 2005 ….

Bardi ha perseguitato per anni una famiglia per bene di Quercianella di cui non facciamo il nome accusandola che il loro cane gli ha sfregiato il figlio , addirittura mandandoli in tribunale chiedendogli mezzo milione di euro. Questa famiglia per anni ha sofferto abusi e molestie da parte sua con telefonate anonime a tutte le ore , lettere con minaccie anonime, diffamazioni in tutta Quercianella, anche insulti di persona. Se la prende con chi sa già che non può difendersi perchè persona per bene il vigliacco.
Lui e la moglie sono due disagiati che hanno lasciato il figlio di un anno in balia di un grosso cane che si sa a volte può essere pericoloso e il cane ha morso il loro figlio , dovrebbero togliergli l’affidamento perchè sono due disagiati mentali.

Potete visitare qui l’articolo del Tirreno dove Bardi provoca una causa milionaria contro appunto questa famiglia di Quercianella … è l inizio del terrore e dello stalking feroce e quotidiano da parte di Bardi per loro che dura ancora dopo quasi 15 anni.

In foto Stefano Bardi nel 2006
Condividi